NEWS

CAMPAGNA FOCSIV - CARITAS ITALIANA "INSIEME PER GLI ULTIMI"

Dal 1 al 14 novembre 2021 puoi sostenere la campagna Insieme per gli Ultimi con il numero solidale 45580.

Dona 2 euro con SMS da cellulare
  • WINDTRE
  • TIM
  • Vodafone
  • Iliad
  • PosteMobile
  • Coop Voce
  • Tiscali

Dona 5 o 10 euro con chiamata da rete fissa
  • TIM
  • Vodafone
  • WINDTRE
  • Fastweb
  • Tiscali

Dona 5 euro con chiamata da rete fissa
  • TWT
  • Convergenze
  • PosteMobile

Per approfondimenti: 

NEWS

La Campagna 070

La Campagna 070

Prende avvio la Campagna per raggiungere l’obiettivo di dedicare lo 0,70% della ricchezza nazionale lorda all’aiuto pubblico allo sviluppo verso i paesi più poveri Un impegno di vecchia data e non ancora raggiunto dall’Italia. Le associazioni promotrici non hanno dubbi: è un obiettivo e che porterà benefici non solo ai paesi riceventi ma anche ai paesi donatori.

Nasce la Campagna 070: un’iniziativa promossa dalle principali rappresentanze italiane della Cooperazione internazionale allo sviluppo per informare i cittadini e fare pressione affinché l’Italia rispetti l’impegno di destinare lo 0,70% della ricchezza nazionale all’aiuto pubblico allo sviluppo. Si definisce Aiuto pubblico allo sviluppo (Aps) l’insieme di risorse pubbliche da usare in attività e progetti di cooperazione con paesi a basso tasso di sviluppo (in Italia la materia è disciplinata dalla legge 125/2014). La Campagna è stata lanciata con un primo Webinar il 22 settembre 2021, visualizzabile on line sulla pagina Facebook dedicata.

I promotori della Campagna – le federazioni delle Organizzazioni non GovernativeFocsivAOICINILink 2007 – e i suoi patrocinanti – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS)Forum Nazionale Terzo SettoreCaritas Italiana e Missio Italia – sottolineano come l‘impegno nella cooperazione internazionale sia strategico e vantaggioso per tutti, non solo per i cittadini dei paesi più poveri ma anche per le comunità nei nostri paesi.

Ivana Borsotto, presidente FOCSIV e portavoce della Campagna sullo 0,70 spiega: “Il 24 ottobre 1970 l’Italia ha firmato la risoluzione dell’Assemblea ONU che impegnava i paesi a destinare lo 0,70% del PIL alla cooperazione internazionale. Si era capito già allora che il mondo stava facendosi globale, più interconnesso e interdipendente, dove i mali di ciascuno sono i mali di tutti e i problemi sono globali. Temi come la povertà, la malattia, il clima, l’ambiente, troveranno soluzioni che possono essere solo globali. Per noi la cooperazione è un insieme di azioni e partenariati per trasformare la grammatica dei diritti in una pratica quotidiana”.A chi lamenta che questo sia un costo eccessivo in un momento di difficoltà sociale ed economica, la Borsotto risponde:“Siamo consapevoli delle nuove povertà in Italia, siamo vicini a chi fa fatica ad arrivare alla fine del mese e i nostri enti si sono attivati per rispondere a questi problemi. Ma questa situazione non deve farci chiudere e considerare il mondo come una minaccia. Non possiamo non rispettare gli impegni presi”. Su questo punto Matteo Zuppi, Cardinale eArcivescovo di Bologna aggiunge: “Ciò che accade in Africa ha riflessi in Italia, si guardi ad esempio alla pandemia. Noi lo vediamo bene attraverso i canali dei missionari nel mondo e la Campagna ci aiuta ad aprire gli orizzonti oltre i confini ristretti”.

Per approfondimenti: www.unimondo.org/Notizie/Verso-la-Campagna-070-214329


Caritas-Focsiv: "Dacci oggi il nostro pane quotidiano"


Scopri l'impegno di AES.

Un dramma senza fine che “richiede di essere affrontato non con la logica dell'indifferenza, ma con la logica dell'ospitalità e della condivisione al fine di tutelare e promuovere la dignità e la centralità di ogni essere umano”. Queste  parole di Papa Francesco erano rivolte, durante la storica visita all’isola di Lampedusa l’8 luglio 2013,  alle tante vittime dei naufragi, che in cerca di un futuro hanno perso la vita in mare, ma – come lo stesso Santo Padre ha più volte ribadito – riguardano tutti i poveri, gli esclusi, i dimenticati, vittime di una globalizzazione dell’indifferenza.

Sono loro i più colpiti oggi dalle conseguenze della pandemia, che ha causato un aumento delle diseguaglianze e una drastica diminuzione delle risorse essenziali per la sopravvivenza.

Il 55% di persone nel mondo oggi vive senza alcuna tutela sociale. Hanno perduto i diritti umani fondamentali come quelli dell’accesso al cibo, alla salute, al lavoro dignitoso, e si ritrovano privi di ogni tipo di protezione e ancora più vulnerabili. Così accade in America Latina, in India, in alcuni paesi dell’Asia del Medio Oriente, dei Balcani e dell’Europa dell’Est, mentre l’Africa purtroppo potrebbe presto riconfermare il triste primato della disperazione.

Il virus accelera la sua corsa, soprattutto nelle regioni più povere, nell’ultima settimana il numero di vittime e di contagi è così aumentato che è pari a quello registrato negli scorsi tre mesi, da quando è stata dichiarata dall’OMS la pandemia.

Una vera catastrofe umanitaria su scala globale, una pandemia della fame e della povertà, secondo quanto indicato dal WFP – Word Food Programme, che toglierà i diritti umani basilari a più di un miliardo di persone, riportando il mondo indietro di oltre cento anni.

Caritas Italiana e FOCSIV, di cui AES fa parte, in questa emergenza hanno unito le forze in un’alleanza “per amore degli ultimi”, per non dimenticare chi è rimasto indietro, perché senza una visione d'insieme non ci sarà futuro per nessuno.

Alla vigilia dell’8 luglio, la Giornata Internazionale del Mediterraneo che ci ricorda come, ancor più oggi, si sia “tutti sulla stessa barca”, Caritas Italiana e FOCSIV lanciano la Campagna “Dacci il nostro pane quotidiano”.  Un’occasione di impegno e mobilitazione per tutti, in primo luogo per sensibilizzare le comunità cristiane e tutta l’opinione pubblica per preparare insieme il domani di tutti, senza scartare nessuno, riflettendo e impegnandosi sui temi della fame, della povertà, del lavoro, dell’educazione, delle disuguaglianze anche basandosi sugli approfondimenti che verranno proposti mensilmente sul sito www.insiemepergliultimi.it. Una Campagna volta a sollecitare un gesto concreto per sostenere gli interventi nelle varie aree del mondo delle Caritas e dei soci FOCSIV – 62 interventi in Africa, Medio – Oriente, Asia, America Centrale, America Latina, Europa dell’Est e Balcani - affinché si possa concretizzare un’azione semplice: “Condividi il pane. Moltiplica la speranza”.

Una campagna che si avvale della partnership di AgenSIR, Agenzia DIRE, L’Osservatore Romano, Avvenire, Famiglia Cristiana, FISC – Federazione Italiana Settimanali Cattolici, TV2000, Radio INBlu, Radio Vaticana, Vatican News e di Banca Etica come partner finanziario.

Il primo focus è dedicato al tema della fame, sono le conseguenze immediate delle ripercussioni economiche mondiali legate all’epidemia di Coronavirus, che, stando ai dati di previsione delle Agenzie ONU, potrebbero raddoppiare come numero delle persone che non avranno a breve il quantitativo sufficiente per nutrirsi. Dagli attuali 135 milioni di persone affamate a 250 milioni entro dicembre 2020.

Caritas e FOCSIV, con la loro presenza più che decennale nelle diverse comunità di oltre 90 Paesi, raggiungono le fasce più deboli e vulnerabili delle popolazioni nel mondo, impegnandosi in coraggiosi interventi di solidarietà, sviluppo umano e concreta speranza.

Opere che puntano a restituire a tanti uomini, donne e bambini i propri diritti fondamentali, a partire dal cibo, cure mediche, salute, istruzione, lavoro, azioni concrete che mirano a costruire relazioni, dialogo, pace, giustizia sociale, concorrendo allo sviluppo integrale dell’umanità, secondo quanto lo stesso Papa Francesco ci ha indicato nella sua Enciclica Laudato Si’. Perché nessuno sia lasciato indietro e solo, in questo tempo di mare in tempesta.

Scopri di più alla pagina: https://www.insiemepergliultimi.it/


L'IMPEGNO DI AES-CCC DURANTE IL COVID-19

PROGETTO "PER PADOVA NOI CI SIAMO"
Nel territorio di Padova, AES è impegnato a divulgare il progetto "Per Padova noi ci siamo", iniziativa del Comune, della Diocesi e del Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova, abbinata ad una compagna di raccolta fondi. Per info: 
https://www.produzionidalbasso.com/project/per-padova-noi-ci-siamo-volontari-per-la-comunita/

IN BURKINA FASO NON CI FERMIAMO, MA AUMENTIAMO IL NOSTRO IMPEGNO  DI FRONTE AD UNA SFIDA ORMAI GLOBALE
In Burkina Faso, abbiamo attivato la sensibilizzazione in 60 villaggi della provincia di Garango con formazione sulle buone pratiche di contrasto alla diffusione del Covid-19, per la realizzazione locale di maschere di protezione e di dispositivi di lavaggio mani del tipo tippy-tap.


   

                                   

Presentazione Progetto

Presentazione Progetto "Risorsa Terra - Burkina Faso"

 

Domenica 1 dicembre alle ore 9.30, presso l'Auditorium CGIL di Treviso, si terrà la presentazione dei risultati del progetto "Risorsa terra: Sviluppo, trasferimento e adattamento di buone pratiche per la sicurezza nutrizionale di bambine e mamme nelle regioni meridionali del Burkina Faso". 

Il progetto, di cui AES è capofila, ha come obiettivo principale la messa a punto e lo scambio di buone pratiche sul contrasto alla malnutrizione infantile e materna in 3 regioni del Burkina. Il progetto è stato realizzato grazie al contributo dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, ed è implementato da Associazioni e Istituzioni italiane e locali.

 

 

Leggi di più

COMUNICATO STAMPA DI FOCSIV - DISASTRO AEREO IN ETIOPIA

COMUNICATO STAMPA DI FOCSIV - DISASTRO AEREO IN ETIOPIA

Pubblichiamo il comunicato stampa di FOCSIV relativo alla tragedia dell’aereo precipitato ieri in Etiopia dove tra l’altro sono scomparsi 8 nostri connazionali

Leggi di più

Uova della solidarietà - Pasqua 2019

Uova della solidarietà - Pasqua 2019

Sono disponibili anche quest'anno le uova della solidarietà di AES a sostegno delle nostre attività!

Leggi di più

Comunicato Stampa di FOCSIV - No alla tassa sulle rimesse

Comunicato Stampa di FOCSIV - No alla tassa sulle rimesse

Pubblichiamo il comunicato stampa di FOCSIV per chiedere al governo la rimozione della tassa sulle transizioni finanziare speculative 

Leggi di più

Concerto

Concerto "Note di Natale" 2018

Siete tutti invitato al nostro concerto di Natale, il cui ricavato sarà destinato al nostro progetto in Burkina Faso "Libere di imparare, libere di scegliere"

Leggi di più

Convegno

Convegno "Padova-Amazzonia"

Sabato 24 novembre 2018 si terrà a Padova il convegno "Padova-Amazzonia: esperienza trentennale di interscambio per lo sviluppo sostenibile del territorio"

Leggi di più

Proposta Padova

Proposta Padova

Documento in progress presentato dalle Associazioni Pace, Diritti Umani e Cooperazione Internazionale in occasione del convegno “Educare alla globalità è la sfida della cooperazione internazionale”1

Leggi di più

@ 2017 ONG AES-CCC
Design by CampagnaroADV