Fai una donazione

Se vuoi essere protagonista del cambiamento donaci il tuo sostegno

TUTTI I NOSTRI PROGETTI AIUTANO LE POPOLAZIONI DEL SUD DEL MONDO A REALIZZARE UNA CRESCITA AUTONOMA E DURATURA

COME DONARE

I  contributi  pubblici  e  privati  sono  la  fonte finanziaria  dell'AES-CCC. I versamenti possono essere effettuati presso:

- C/C BANCARIO - IT 78 M 05336 12134 000040051572  Banca Friuladria-Crédit Agricole

- C/C. BANCARIO: IT 47 D 08327 12101 000000010103 - Banca di Credito Cooperativo di Roma - BCC ROMA

- C/C. BANCARIO: IT 62 B 08728 62960 000000025396 -Banca Patavina Credito Cooperativo di Sant'Elena e Piove di Sacco


- C/C POSTALE - 15450356

Chi decidesse di eseguire un'erogazione liberale a favore dell'Associazione AES-CCC potrà fruire dei benefici fiscali concessi dalla legge.

Poiché l'AES-CCC è sia ONG (Organizzazione Non Governativa riconosciuta idonea ai sensi della legge n. 49 del 26/02/1987), sia ONLUS (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale ai sensi del D.Lgs. n. 460/97), i privati o le imprese che effettuano una donazione possono decidere liberamente il trattamento fiscale di cui beneficiare. A seconda della normativa applicata alle donazioni, le agevolazioni previste sono differenti.

Per i privati:
  • Donazioni in denaro detraibili al 30% fino ad un massimo di 30.000 euro per ciascun periodo di imposta, che aumentano al 35% in caso di donazioni a favore di Organizzazioni di Volontariato;
  • In alternativa le donazioni sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato.
Per enti e aziende:
  • Donazioni in denaro deducibili fino al 10% del reddito complessivo dichiarato. Se la deduzione supera il reddito complessivo netto dichiarato l'eccedenza può essere dedotta fino al quarto periodo di imposta successivo.
Sia per le persone fisiche che per le aziende, ai fini della deducibilità/detraibilità dell'erogazione, il versamento deve essere eseguito obbligatoriamente tramite operazioni bancarie (con bonifico, assegno bancario o carta di credito) oppure attraverso operazioni postali (tramite conto corrente postale). Le donazioni in contante non rientrano in alcuna agevolazione.

Non dimenticare di conservare:
  • La ricevuta di versamento, nel caso di donazione con bollettino postale;
  • L'estratto conto della carta di credito, per donazioni con carta di credito;
  • L'estratto conto del conto corrente (bancario o postale), in caso di bonifico o RID.
ATTENZIONE: le agevolazioni fiscali non sono cumulabili tra di loro.


Per un lascito testamentario–eredità, ai fini fiscali, i beni che vengono lasciati a ONLUS per testamento sono esenti da imposta sulle successioni (si tratti di beni immobili); sono esenti anche dalle imposte ipotecarie e catastali.

Infine puoi donarci il tuo 5x1000. Per più informazioni sull'argomento puoi visitare questa pagina.

@ 2017 ONG AES-CCC
Design by CampagnaroADV